Case di artista

Permekemuseum

È ciò che rende l’iniziativa i Maestri fiamminghi nei loro luoghi così unica: la possibilità di ammirare le opere nei luoghi in cui le hanno create. In ogni angolo delle Fiandre, le case degli artisti aprono le loro porte.

Si ha così accesso al mondo autentico dei maestri, conservato con cura da estimatori, familiari o autorità locali. Assapora l’atmosfera intima, ammira le opere, esplora l’ambiente che è stato fonte di ispirazione.

Il Tour dei Maestri completo ti porta da ovest a est, da Knokke a Genk. Ma, naturalmente, potrai anche scegliere da te i luoghi che preferisci. Hai tu le chiavi, decidi tu. 

Scopri i Maestri fiamminghi nei loro luoghi

Casa museo Lucien De Gheus, Poperinge

Vetrate, lampadari e mobili, pavimenti in ceramica, maioliche: lo scultore e ceramista Lucien De Gheus si muoveva a suo agio in molti ambiti. Ogni dettaglio di questa casa è stato progettato dall’artista, a riprova della sua versatilità creativa.

Consiglio

Ti ricorda qualcosa la parola Watou? È il villaggio di artisti che ogni estate ospita l’omonimo festival dell’arte ed è a pochi passi da qui.

Museumhuis Lucien De Gheus

Museo Paul Delvaux, Koksijde

Già solo l’ubicazione di questo museo vale una visita: vicino alla spiaggia di Sint-Idesbald, in una casa di pescatori del XIX secolo. Vi si trovano diverse opere, alcune delle quali donate dal pittore stesso. Punti salienti della visita: i misteriosi dipinti La Gare forestière e Le Récitant.

Consiglio

Tracce del grande surrealista si trovano naturalmente anche fuori Koksijde. A Veurne, puoi scoprire due dipinti nel centro esperienziale Vrij Vaderland. Su prenotazione o in date prestabilite, sei il benvenuto anche per il percorso artistico Kursaal, passeggiata che conduce lungo gli affreschi che Delvaux dipinse per il casinò. 

La gare forestière van Paul Delvaux

Atelier Luc Peire

Un atelier in cui arte e architettura si fondono in un’oasi di ispirazione e tranquillità. Lo spazio espositivo, il giardino e l’atelier costituiscono un concetto globale di grande effetto, ricco di analogie con l’opera dell’artista Luc Peire.

Consiglio

Dove trovare ispirazione per un’arte caratterizzata da giochi di luce e spazio? Nella vicina Zwin. Una passeggiata nella riserva naturale è sempre un’idea rigenerante. 

Het Zwin © Westtoer APB - Jan D'hondt
Atelier Luc Peire

Museo Permeke, Jabbeke

La casa di famiglia, atelier di pittura e laboratorio di scultura di Constant Permeke sono un vero gioiello. La villa modernista è stata progettata dall’architetto Pierre Vandervoort, in stretta collaborazione con l’artista stesso. All’interno vi troverai i capolavori di Permeke, all’esterno quelli della natura. Perché intorno alla casa viene installato uno stupendo giardino ecologico.

Consiglio

Constant Permeke ha vissuto a lungo a Ostenda. Il Mu.ZEE - il museo locale di arte moderna e contemporanea belga - ha dunque giustamente molte opere del maestro nella sua collezione permanente. Vale sicuramente la pena fare un salto. 

Permekemuseum

Villa ter Ide, Machelen-aan-de-Leie

Una tappa speciale del Tour dei Master: la villa è infatti dimora e studio di Martin Wallaert, unico pittore vivente della Scuola di Latem. La casa è un vero e proprio museo, dove l’artista espone la sua collezione privata insieme alle sue opere. La collezione comprende, tra gli altri, capolavori di Gustave e Léon De Smet, Frits Van den Berghe e Constant Permeke. 

Villa ter Ide – Atelier Martin Wallaert

Museo Gevaert-Minne, Sint-Martens-Latem

Edgar Gevaert era a suo agio in diversi ambiti artistici. Figlio di un imprenditore di Oudenaarde, fu pittore, poeta, scrittore e compositore. Oggi, il suo atelier e la sua casa sono un interessante museo dove è possibile ammirare opere di, tra gli altri, Xavier De Cock, Valerius de Saedeleer, George Minne, Albert Servaes, Léon e Gustave De Smet e Frits Van den Berghe.

Consiglio

Edgar Gevaert era sposato con Marie Minne, figlia del famoso scultore. Alcune opere di George Minne, tra cui Il piccolo portatore di reliquie e Lo scaricatore, si trovano al Museo Dhondt-Dhaenens di Sint-Martens-Latem.  

Tutti i grandi nomi del museo Gevaert-Minne si trovano anche al Mudel, acronimo di Museum van Deinze en van de Leiestreek. Nella ricca collezione permanente si possono ammirare opere di grandi nomi della Scuola di Latem quali Albert Saverys, Constant Permeke, George Minne, Gustave Van de Woestyne e Roger Raveel. Nel 2024, il museo ospita una retrospettiva di Emile Claus, il più importante rappresentante dell’Impressionismo nel nostro Paese. 

VMOP_OVL_Deurle_Museum_Dhondt_Dhaenens_Toerische-beelden © Toerisme Oost-Vlaanderen

Museo Gust De Smet, Sint-Martens-Latem

La casa di questo artista è una macchina del tempo. Il soggiorno, lo studio e la camera da letto sono ancora precisamente come quando Gust De Smet vi abitava. Alle pareti sono appese decine di tele e disegni del grande espressionista. Il clou: Dorpszonnetje, il ritratto di una giovane donna che ti fissa con i suoi grandi occhi.

Consiglio

Gust De Smet traeva ispirazione dall’ambiente circostante. Vivi in prima persona la magia della splendida regione del Leie: naviga in barca lungo il Fiume d’oro.

Opere di Gust De Smet si trovano anche al Museo Dhondt-Dhaenens e al Mudel (Museo di Deinze e della regione di Leie). Una visita è sicuramente interessante. 

Gust De Smet Interieur

Felix Art & Ecomuseum, Drogenbos

È la fattoria in cui ha lavorato e vissuto Felix De Boeck, artista e contadino, contadino e artista. La sua casa rende omaggio alla sua innovativa opera, che ha avuto grande influenza sulla pittura moderna in Belgio. Nel frutteto - oggi parte di un progetto di biodiversità - pascolano due mucche, proprio come ai tempi di De Boeck.  

Consiglio

Opere di Felix De Boeck si trovano anche al Museo di Arte Astratta di Jette. Il museo - primo in Belgio - si trova accanto alla casa in cui René Magritte ha vissuto per diversi anni. 

FeliX Art & Eco Museum

Casa di Oscar, Lier

Nel cuore di Lier si trova quella che fu la casa di Oscar Van Rompay, in cui l’artista ha disegnato e dipinto un ampio corpus di opere che comprendono paesaggi, panorami urbani, scene circensi, ritratti e nature morte. Circa 50 opere sono esposte in questa casa del XIX secolo, ancora decorata e arredata come all’epoca del pittore. La casa e il relativo giardino sono riconosciuti patrimonio culturale. 

San Marco Plein - Oscar van Rompay
Huis van Oscar

Museo Emile Van Doren, Genk

“Genk è stata creata per dipingere”, diceva il pittore paesaggista Emile Van Doren. Testimonianza ne sono le opere esposte nel museo, ospitato nella sua ex villa Le Coin Perdu. Vi troverai i mobili originali, oltre a oggetti ornamentali e dipinti inseriti nel loro contesto originario.

Consiglio

Vuoi ammirare dal vivo i paesaggi che Emile Van Doren ha catturato su tela? Puoi farlo con una passeggiata o un tour in bicicletta attraverso la splendida campagna del Limburgo.

Mentre Emile Van Doren era ancora in vita, a Genk fu scoperto il carbone. Puoi scoprire di più sul ricco passato minerario del Limburgo in questa pagina.

C-Mine Genk © Stad Genk_24096394448_o
Emile Van Dorenmuseum

Het Lijsternest, Ingooigem

Het Lijsternest è la bellissima e originale abitazione, nonché luogo di lavoro, dello scrittore Stijn Streuvels. Il sito è stato conservato proprio come lo teneva Streuvels, con le opere d'arte dei suoi amici (Huys, Saverys, Lagae), i suoi souvenir di viaggio, la sua vasta biblioteca e il suo scrittoio. Il visitatore si sente per così dire ospite dell'autore. 

Het Lijsternest

Atelier José Vermeersch

Uno spirito creativo come quello dello scultore José Vermeersch può essere sentito solo nella casa in cui lui ha vissuto e realizzato la sua opera. Visita l'atelier per uno sguardo sul suo ambiente di vita. 

Atelier José Vermeersch

Museo Herman De Cuyper

Herman De Cuyper era un uomo dai molti talenti. Non solo brillante scultore che lavorava con virtuosismo pietra e legno, ma anche abile pittore e disegnatore. De Cuyper ebbe un ruolo cruciale nel rinnovamento della scultura religiosa nelle Fiandre. Un tema ricorrente nelle sue opere è quello della madre col bambino. 

Museum Herman De Cuyper

I Maestri fiamminghi nascosti riportati su mappa